Chi ha ucciso le rinnovabili?

Green Economy
27 Marzo 2013

di Chicco Testa, Giulio Bettanini, Patrizia Feletig

 

In Italia il settore delle energie rinnovabili è oggi in sofferenza. Il Governo ha dato una drastica sforbiciata agli incentivi concessi a questa tecnologia o addirittura li ha annullati. Il settore si è fermato e molte aaziende sono in crisi. Il futuro delle rinnovabli appare seriamente ipotecato.
Ma è colpa del governo Monti, che ha rpeso questi provvedimenti?

La risposta è no. La colpa è invece di un sistema di sovvenzioni al solare che ha scatenato una vera e propria ingordigia e mandato fuori controllo i costi dell'elettricità consumata da milioni di utenti.

Un pessimo intervento di cosiddetta "politica industriale", un cedimento alla pressione di diversi gruppi di interesse, che hanno utilizzato ingenti risorse in modo del tutto inefficiente e ingiusto.

La sintesi brutale è che il mezzo si è mangiato il fine. Non solo questa modalità di sostegno al fotovoltaico non ha giovato al suo avanzamento tecnologico, né allo sviluppo di una sua filiera industriale nazionale, ma peggio, ha affossato il mondo delle rinnovabili.
 

Scarica il pamphlet Chi ha ucciso le rinnovabili? La storia come non ve l'hanno mai raccontata del green business del fotovoltaico in Italia di Chicco Testa su On/Off, il blog di Assoelettrica

Condividi: