SCENARI GLOBALI

  • 10 Aprile 2017

    Barack Obama lascia al continente europeo un’eredità politica scottante, su cui, almeno per il momento, l’amministrazione Trump non sembra interessata a intervenire. La dottrina Obama ha teorizzato – e praticato – l’uscita degli Stati Uniti da quelle aree dove considerava dannoso l’utilizzo diretto della forza per la preservazione del potere e del prestigio americani e lo spostamento degli interessi strategici del paese verso il quadrante Asia-Pacifico.

  • 01 Marzo 2016

    Il 23 febbraio scorso è stato pubblicato l'ultimo studio di Leonardo Maugeri, "The Oil Global Market: No Safe Haven for Price", che racchiude le previsioni sul futuro del petrolio alla luce del crollo del prezzo del greggio e delle difficili relazioni tra i paesi produttori. 

     

     

  • 25 Gennaio 2016

    Secondo quanto scritto nel report "Futur of Electricity in Fast-Growing Economies" del World Economic Forum, le economie emergenti dovrebbero bilanciare sviluppo e sostenibilità, investendo in nuove tecnologie (rinnovabili).

  • 18 Gennaio 2016

    Chi ci gaudagna e chi ci perde dalla riduzione del prezzo del petrolio? Difficile dare una risposta netta a questa domanda. Quello che è certo è che il crollo del greggio non è una buona notizia, per nessuno. 

  • 19 Giugno 2015

    Un parterre d'eccezione all'inaugurazione del Festival dell'Energia per un confronto istituzionale di altro profilo.  

  • 26 Maggio 2015

    In uno scenario globalizzato e complesso, non è sempre semplice per le aziende, così come per le utilities e le amminstrazioni, scegliere la strategia più adeguata per rispondere ai propri obiettivi di crescita e di miglioramento di servizi e prodotti. Per orientarsi, e non perdere la bussola, può servire affidarsi a una società di consulenza. L'intervista a Carlo Maria Capè, AD di BIP

  • 25 Maggio 2015

    Il Ministero dello Sviluppo Economico firma l'Autorizzazione Unica per la realizzazione del tratto italiano del gasdotto TAP (Trans Adriatic Pipeline).  Un'infrastruttura strategica che farà dell'Italia l'hub europeo del gas.

  • 25 Maggio 2015

    In un'intervista per FERPI, Emilia Blanchetti racconta come è cambiato il mondo dell'energia, in otto anni di Festival, e come conseguentemente è comunicazione delle aziende del settore . 

  • 25 Maggio 2015

    "Infrastrutture e certezza del diritto" è un progetto che vede insieme imprese, studi legali e centro di ricerca sociale per entrare nella discussione sul debat public e sulla riforma degli appalti e portare un contributo concreto alla definizione di regole chiare per garantire imprese e cittadini

  • 18 Dicembre 2014

    Dopo una serie di edizioni che hanno attraversato l'Italia, nel 2015 il Festival dell'Energia si ferma a Milano e consolida la relazione con la città nell'anno dell'Expo. "Energia per il Pianeta Terra" è il tema centrale intorno a cui si snoderanno tavole rotonde, dibattiti ed eventi dal 28 al 30 maggio 2015

  • 18 Dicembre 2014

    Nel discorso di chiusura della terza Conférence Environnementale, François Hollande parla delle contestazioni della diga sul fiume Sivens, e affronta la necessità di trovare nuove forme per la partecipazione e lancia il Cantiere per la Democrazia Partecipativa. Una sintesi del suo intervento. 

  • 18 Dicembre 2014

    L'Intenational Energy Agency pubblica un outlook interamente dedicato alle dinamiche energetiche in Africa. Focalizzandosi in particolare sull'area Sub-Sahariana: è questa l'area che deve essere l'epicentro di un programma strutturato contro la povertà energetica se vogliamo raggiungere obiettivi concreti. 

  • 04 Dicembre 2014

    Oltre la smart city, c'è la sharing city. Il comune di Milano ci prova e coinvolge i cittadini in una consultazione pubblica. c'è tempo fino al 7 dicembre per dire la propria opinione. 

     

  • 16 Settembre 2014

    Gasdotti, petrolio, termovalorizzatori: tra le opere che dovrebbero essere sbloccate dal decreto di fine agosto, alcuni degli impianti e delle infrastrutture più contestate. Esiste un modo per superare le opposizioni territoriali e le impasse burocratiche tra Stato e Regioni per avviare realmente una politica di ripresa senza dimenticare i diritti del territorio e delle comunità locali? L'articolo di Emilia Blanchetti, vice presidente Aris Nimby Forum.

  • 25 Luglio 2014

    La Francia avvia un progetto di riforma del sistema energetico strutturato e organico. Meno nucleare, senza arrivare a definire una data per una totale dismissione, e più rinnovabili, nel progetto di Ségolène Royal che a fine luglio porterà in consiglio dei ministri il progetto definitivo. 

  • 17 Luglio 2014

    I dati dell'Osservatorio Nimby Forum, che monitora l'andamento del fenomeno Nimby in Italia, per la prima volta mostrano un segno meno. Si tratta di una buona notizia? 

  • 17 Luglio 2014

    L'incertezza del diritto è uno degli elementi che maggiormente frenano gli investitori quando si tratta di scegliere di realizzare infrastrutture nel nostro paese. Quali garanzie possono essere date? In che modo rivedere il nostro apparato legislativo in modo da garantire i diritti di tutti? Di Paolo Esposito, CBA Studio Legale e Tributario, e Simona Viola, GPA GiusPubblicisti Associati

  • 17 Luglio 2014

    Dopo anni di continua e sostanziosa crescita, i dati relativi all'andamento del fenomeno Nimby segnano un calo: le contestazioni passano da 354 a 336. Se guardiamo alle ragioni che stanno dietro a questo dato, però, ci accorgiamo che di positivo c'è ben poco. L'analisi di Alessandro Beulcke, Presidente Aris - Nimby Forum

  • 17 Luglio 2014

    Per due giorni, la Cité des sciences et de l’industrie di Parigi ha accolto circa 800 tra amministratori, politici, cittadini, associazioni, esperti francesi e internazionali di processi partecipativi per ragionare intorno al Dibattito Pubblico, la pietra miliare della democrazia partecipativa europea che oggi sembra vacillare.

  • 13 Maggio 2014

    La crisi ucraina ci tiene con il fiato sospeso. Tra i tanti timori, cresce anche quello per gli approvvigionamenti energetici. Creare nuove strade per il gas in Europa è strategico. Il progetto TAP nasce proprio per andare incontro a questa esigenza. L'articolo di Giampaolo Russo, AD di TAP Italia introduce un tema caldo di cui parleremo venerdì al Festival.

  • 07 Maggio 2014

    Quello dell'energia è un settore strategico per il futuro e rappresenta un driver occupazionale e di crescita fondamentale. Quali competenze, al di là delle conoscenze tecnico scientifiche, sono vincenti? quali opportunità offre il mercato? Se ne parla al Festival nel workshop proposto da Safe

  • 07 Maggio 2014

    L'industria della luce in Italia ha attraversato un momento difficile. Oggi però grazie ai nuovi Piani urbani e le tecnologie per l'illuminazione messi a punto dai comuni italiani, stimoati dall'Unione europea ad attuare politiche più efficienti. Se ne parla al Festival, durante il "Light" Lunch organizzato da FederUtility, venerdì 16 maggio. 

  • 30 Aprile 2014

    Il tema dell'accesso all'energia è il nucleo forte intorno a cui si svilupperanno le riflessioni di questa VII edizione del Festival, che, fin dalla suo momento inaugurale, si interroga sul rapporto tra energia e sviluppo, e sugli strumenti più efficaci per una più equa distribuzione delle risorse.
    In questo articolo, Emanuela Colombo, uno dei massimi esperti italiani, evidenzia i punti essenziali del tema. 

     
  • 28 Aprile 2014

     La riforma del mercato dell’energia elettrica in Italia è una riforma prioritaria. Ce lo chiede l’Europa, ma ce lo chiedono anche consumatori e aziende, cioè il mercato stesso, che ha bisogno di regole nuove per decollare. Ma come procedere e in che direzione?

    Nelle giornate milanesi del festival nel parleremo in maniera diffusa. Intanto, insieme con Chicco Testa, presidente Assoelettrica, proviamo a fare chiarezza su alcuni nodi critici.

  • 14 Aprile 2014

    Quello dell'energia è un tema cruciale per tutti. Nessuno può prescindere dal mettersi in gioco per contribuire, se non altro, ad evitare sprechi energetici. Un contributo di Giovanni Azzone, Rettore del Politecnico di Milano, promotore insieme ad Aris di questa edizione del Festival dell'Energia.

  • 14 Aprile 2014

    Il Festival dell'Energia approda a Milano. Dal 15 al 17 maggio, nel cuore della vita universitaria milanese - il campus Bovisa del Politecnico di Milano, incontri, dibattiti e approfondimenti per un confronto diretto tra protagonisti di oggi e di domani del mondo dell'energia.

  • 26 Marzo 2014

    A fine 2013 si è tenuta la seconda edizione degli Stati Generali della Green Economy, un'iniziativa fortemente voluta dal Ministero dell'ambiente, che vede riuniti tutti i principali attori - imprese, associazioni d'imprese, amministrazioni, enti di ricerca - coinvolti nella definizione di politiche per lo sviluppo sostenibile. Dal confronto, sono state elaborate una roadmap e un pacchetto di misure che mettono al centro le città. 

  • 19 Febbraio 2014

    L'Osservatorio Nimby Forum segue ormai da un decennio l'evolvere del fenomeno Nimby in Italia. Le contestazioni legate a opere infrastrutturali continuano a crescere, ed aumentano gli impianti il cui destino resta sospeso per anni. Ciò che è evidente è che il farraginoso iter autorizzativo previsto oggi non ha più credibilità. L'articolo di Alessandro Beulcke, presidente Nimby Forum

  • 16 Gennaio 2014

    La Basilicata per ricchezza delle risorse petrolifere potrebbe essere il Texas italiano. A dirlo è il "Wall Street Journal" che dedica un articolo allo sviluppo del settore idrocarburi nel nostro Paese. 

  • 16 Gennaio 2014

    Come si fa la concorrenza in Cina tra le imprese del solare? Ce lo spiega GreenTechSolar. 

  • 04 Dicembre 2013

    Mancano pochi giorni all'inaugurazione di uno degli eventi più significativi nell'Europa centrale per il settore energetico: è l'Energy Forum di Sopot, organizzato dall'institute for Eastern Studies di Varsavia. 

  • 20 Novembre 2013

    Energy Resources and Global Environmental Strategies: il nuovo executive master dell'Università LUISS lancia un nuovo master per creare professionalità cogliere le opportunità che le sfide cui il settore deve fare fronte rappresentano. 

  • 13 Novembre 2013

    Brasile, petrolio, costo dell'energia ed efficienza. Questi i punti centrali del World Energy outlook 2013 appena pubblicato dall'International Energy Agency.

  • 16 Ottobre 2013

    Al via la nuova iniziativa editoriale di Quotidiano Energia: e7, magazine interattivo dedicato a tecnologia, efficienza e modelli di business italiani ed esteri.

  • 26 Settembre 2013

    Schiacciata tra i grandi cambiamenti in atto nello scenario energetico e la crisi finanziaria, la Russia sta attraversando una vera e propria crisi d'identità. Continuare ad esercitare un ruolo centrale sarà possibile solo se saprà rimodulare la propria politica, rendendola più flessibile. L'intervista a Leonardo Maugeri, da "Formiche". 

  • 25 Settembre 2013

    Siamo alle soglie di una possibile terza rivoluzione industriale. Una trasformazione che cambierà la faccia del mondo che conosciamo e che poggerà su tre pilastri fondamentali: un nuovo paradigma energetico, internet e le stampanti 3-D. Tutt'altro che fantascienza. Questa, almeno, è la visione di Jeremy Rifkin. L'articolo di Emilia Blanchetti.

  • 23 Luglio 2013

    Efficiente è bello. Rinnovabile è bello. Solare è bello. Non si tratta soltanto di uno slogan, ma di una filosofia che si applica alla tecnologia e che vuole promuovere una nuova cultura dell'energia che sposi l'innovazione tecnologica con la raffinatezza estetica e il design. E' l'energitismo. Un movimento che comincia a portare in giro per l'Italia mostre d'arte tecnologica. 

  • 04 Luglio 2013

    L'introduzione di un istituto simile al Débat Public è invocato da più parti. Ricostruire uno spazio pubblico dove il dialogo è possibile è fondamentale infatti per far ripartire crescita e sviluppo. Ne discutiamo in questa intervista con Iolanda Romano, esperta di progettazione partecipata. 

  • 04 Luglio 2013

    L'intervento di Chicco Testa all'Assemblea annuale di Assoelettrica fa il quadro della situazione del settore che si trova a dover affrontare, come il Paese intero del resto, una "tempesta perfetta". Qual è la via di fuga?

  • 22 Maggio 2013

    Dopo essere saliti sul podio delle olimpiadi della bioarchitettura a Madrid l'anno scorso, l'Italia si ricandida per la prossima edizione (2014), con un progetto che riguarda gli edifici delle periferie. La sostenibilità ambientale ed energetica infatti deve essere a portata di qualunque edificio, anche popolare, per potersi rivelare efficace nell'obiettivo. L'intervista a Gabriele Bellingeri, coordinatore del progetto.

  • 20 Maggio 2013

    Qual è l'atteggiamento degli italiani verso i consumi energetici in questo periodi di crisi? Come cambiano le abitudini di spesa? Al Festival, venerdì, i risultati del sondaggio promosso da Acquirente Unito e realizzato da Episteme.

  • 11 Aprile 2013

    Nonostante la definitiva approvazione del Decreto Interministeriale che ha varato la nuova Strategia Energetica Italiana (SEN) al 2050, rimane l’interrogativo circa l’attuazione degli scenari proposti: tra scelte di fondo sul mix delle fonti da utilizzare e coordinamento di politiche energetiche europee, cosa farà il nuovo governo? L'analisi di Alberto Mariani - Area Mercato dell'Energia di FederUtility.

  • 04 Aprile 2013

    Fisico, divulgatore, nonché fidatissimo consulente del Dipartimento della Difesa del governo americano, Richard Muller esce con il nuovo libro "Energy for future presidents". A chi lo consigliamo, però?

  • 04 Aprile 2013

    Gli obiettivi fissati al 2050 dalla RoadMap dell'UE sono molto impegnativi. L'obiettivo infatti è decarbonizzare senza però perdere sicurezza, né competitività, garantendo quindi prezzi accessibili a imprese e consumatori. I 7 scenari dipinti dall'Unione Europea declinano in maniera diversa l'apporto delle diverse fonti. Una flessibilità fondamentale di cui tiene conto, per esempio, anche il Governo inglese, che ha messo a punto, e reso disponibile on line, un tool in grado di valutare gli effetti sulla strategia generale delle modifiche dei singoli fattori.

  • 26 Marzo 2013

    Il tour italiano di Frank Verrastro, senior vice president del Center for Strategic and International Studies (Csis) di Washington, ci fa entrare direttamente nelle sfide tecnologiche, ambientale e diplomatiche che questa rivoluzione energetica ha imposto agli Stati Uniti.

  • 26 Marzo 2013

    Il 14 marzo scorso è stato approvato con decreto interministeriale la Strategia Energetica Nazionale. Il documento finale tiene conto delle critiche e dei suggerimenti emersi dalla fase di consultazione. In particolare, proprio rispondendo alla criticità più forte e condivisa, la SEN allarga lo scenario al 2050. Riprendiamo direttamente il testo che analizza le scelte di fondo per l'evoluzione del sistema.

  • 06 Marzo 2013

    Se nella sostanza la SEN fotografa l'esistente, come dicono unanimente tutti gli esperti, l'innovazione più evidente che viene introdotta riguarda la modalità di redazione del documento. Per la prima volta un documento strategico su questo tema viene sottoposto a consultazione pubblica. Dopo un mese e mezzo di audizioni, adesso che cosa succede? E cosa succede di solito nei Paesi dove le Consultazioni sono la prassi?

  • 18 Febbraio 2013

    Che peso ha la questione energia nei programmi dei partiti alle prosssime elezioni? Quali visioni e quali strategie propongono i partiti? Ecco quanto emerge dall'analisi delle proposte dei partiti maggiormente rappresentativi. Di Emilia Blanchetti, vice presidente Aris, coordinamento scientifico Festival dell'Energia

  • 13 Febbraio 2013

    Dall'Energiewende, il programma di transizione energetica sostenuto dal governo Merkel, non si torna indietro. Ma sulle strategie per realizzare questa trasformazione, le posizioni divergono. Intorno a questi scenari si gioca la campagna elettorale che vedrà uscire dalle urne a settembre il nuovo governo tedesco.

  • 31 Gennaio 2013

    Continuiamo il nostro confronto sulla SEN con il contributo di Stefano da Empoli, presidente di I-com, Istituto per la Competitività. Pur evidenziando alcuni limiti metodologici e di sostanza, Da Empoli sottolinea la necessità di trovare comunque una finalizzazione al documento, a maggior ragione in questa fase delicata di transizione.