Il valore dell'energia

Scenari globali
20 Maggio 2013

Quella che stiamo attraversando è una crisi tenace  che ha costretto gli italiani a cambiare le proprie abitudini di spesa in maniera altrettanto radicale. Non si tratta infatti semplicemente di rinunciare a extra e beni di lusso, ma di ragionare in maniera sistematica anche sui propri consumi quotidiani, come il cibo e l'energia elettrica.
Proprio a indagare questo aspetto è rivolto il sondaggio promosso da Acquirente Unico e realizzato da Episteme che sarà presentato nella prima giornata del Festival.

In che modo, la necessità di risparmiare degli italiani ha toccato i consumi energetici delle famiglie? Quali scelte hanno fatto gli italiani per riuscire a limitare il costo della bolletta? Come si verà dai dati, la strategia degli italiani è stata sistemica, intervenendo su tutti gli aspetti, anche quelli più marginali, nella consapevolezza che accumulare piccoli risparmi quotidiani può avere un impatto importante sulla spesa mensile. 

Il sondaggio è anche l'occasione per valutare in maniera più generale il rapporto degli italiani con l'energia: che cosa sanno del nostro sistema energetica? Che cosa sanno delle liberalizzazioni e delle diverse voci in bolletta? Più e meglio di quanto saremmo portati a credere.

Al Festival
Il sondaggio sarà presentato durante l'evento "Quanto vale l'energia?" - venerdì 24 maggio alle ore 14,30 pressa l'Aula 200 dell'Università LUISS Guido Carli.
Vai al programma

Condividi: